OC Weekly recensisce la data di San Bernardino

Altra recensione per la prima data californiana di San Bernardino che ha dato ufficialmente il via al Rockstar Mayhem Festival 2014.
Dopo la recensione di Loudwire oggi tocca a quella dell’OC Weekly.

Per l’autrice dell’articolo non sono i Sevenfold la band migliore della data ma bensì i Korn, ma non può non citare l’incredibile set che la band ha portato:

Orange County’s Avenged Sevenfold headlined the main stage as the final act, preceding nu-metal giants Korn, Asking Alexandria and Trivium. A7X’s nearly hour and a half set focused the band’s latest release Hail to the King with a towering castle, flames, assimilated bomb blasts and a giant crowned skeleton revealed during the album’s self-titled track.

Gli A7X di Orange County sono gli headliner dello stage principale come artisti finali (della serata), preceduti dai giganti del nu-metal Korn, da Asking Alexandria e Trivium.
Il set degli A7X della durata di un’ora e mezza è focalizzato sull’ultimo album della band, Hail to the King, con un imponente castello, fuoco, esplosioni continue e un enorme scheletro incoronato che viene rivelato proprio sulla canzone che da il titolo all’ultimo disco.

giada

Rispondi