Gli A7X nella classifica di Revolver

Revolver Mag ha ricondiviso una vecchia classifica del 2012 nella quale sono presenti gli Avenged Sevenfold tra i “10 migliori ritorni nell’hard rock e metal”, ovvero quelle band che sono rinate dalle loro stesse ceneri dopo uno scioglimento o dopo l’abbandono di un componente.
In questo caso, gli Avenged Sevenfold si piazzano al 9 posto in seguito all’uscita di Nightmare dopo la morte di Jimmy.
Ecco cosa dice la rivista:

Gli Avenged Sevenfold registrano Nightmare e vanno in tour con Mike Portnoy dopo la morte di Jimmy “The Rev” Sullivan.
Il batterista Jimmy Sullivan era un amico di infanzia dei suoi compagni e un compositore importante per la band, così quando è morto improvvisamente nel 2009, è stato un duro colpo che ha quasi sciolto il gruppo. Ma gli avenged Sevenfold si sono riuniti e hanno chiamato uno degli idoli di Sullivan, Mike Portnoy dei Dream Theater, per registrare e andare in tour per il loro album più completo, Nightmare. Ha debuttato al numero 1 nelle classifiche, il primo album degli A7X a farlo.

Tiziana

Rispondi