Matt ospite di Wikipedia: Fact or Fiction

Matt è stato l’ ospite speciale della prima puntata della nuova stagione di Wikipedia: Fact or Fiction. Il format ideato da Loudwire è molto interessante: vengono raccolte piccole curiosità presenti sulla famosa enciclopedia online e viene chiesto direttamente ai protagonisti se quanto riportato sia vero o meno. Da questa chiacchierata scopriamo che molte cose pubblicate sono corrette ma molto altre sono completamente false o riportate in modo incompleto. Facciamo un sunto delle notizie più interessanti e iniziamo con una serie di smentite: Matt è nato a Fountain Valley e non ad Huntington Beach, non sa suonare il clarinetto e la sua carriera da cantante non è iniziata molto presto; afferma infatti di aver studiato chitarra, cosa che ha aumentato la sua passione verso il genere rock e metal come riportato sul sito, ma non voleva assolutamente diventare un cantante, anzi è stato quasi obbligato poiché era l’ unico in grado di farlo nella sua prima punk rock band. Veniamo poi a scoprire che è vero che è un grande fan dei Guns ‘n Roses e che hanno preso ispirazione da Slash per i nomi d’arte della band; ma anche Sounding the Seventh Trumpet è stato registrato con un budget di soli 2000 dollari e che Jimmy ha completato tutte le parti di batteria in una sola sessione in studio. È vero inoltre che per errore era stata pubblicata su Amazon una preview di Nightmare quattro giorni prima che la band rilasciasse ufficialmente il singolo e che abbia deciso di abbandonare lo scream più o meno dopo la pubblicazione del primo album ufficiale (come già detto anche in altre interviste afferma che ha trovato più stimolante e coinvolgente aggiungere melodia nelle loro canzoni, è stata una naturale evoluzione per la band. Ha preso ispirazione da grandi cantanti di band power metal europee come Blind Guardian e Sonata Arctica). Matt racconta anche un piccolo aneddoto su A Little Piece of Heaven (canzone composta da Jimmy ispirato da una puntata del Broadway Show Tunes e da Danny Elfman) che doveva far parte di un EP della band a tema Halloween, ma quando la Warner, loro etichetta del tempo, l’ ascoltò per la prima volta furono convinti a inserirlo nel cd completo poiché era da pazzi lasciare fuori un brano come quello; dovettero così rinunciare al loro progetto originale. L’ultima Fact or Fiction invece riporta una piccola inesattezza: Nightmare doveva essere un concept album, idea accantonata dopo la morte di Jimmy, ma The Stage non può essere considerato il primo concept album ufficiale della band poiché non viene raccontata la storia di un personaggio che si svolge attraverso i vari brani (Matt preferisce definirlo come un album concettuale che narra della natura umana e del suo rapporto con intelligenza artificiale e esplorazione dello spazio).
mshadowsloudwirewikiff
Potete ascoltare questi e molti altri aneddoti nel video completo che trovate qui sotto. Dategli uno sguardo, è molto interessante!

Mario

Rispondi