1. Londra 24-01-08


Foto dello Show.

SCALETTA:

1. Critical Acclaim
2. Remenissions
3. Afterlife
4. Beast and the Harlot
5. Scream
6. Seize the Day
7. Brompton Cocktail
8. Almost Easy
9. Bat Country
10. Gunslinger
11. Unholy Confessions

Che dire… sono passate 2 settimane e ancora non riesco a credere di averli visti… in genere sono una che tende a dimenticare velocemente ogni cosa, ma di questo concerto e di quando abbiamo incontrato gli A7X prima e dopo ricordo ogni dettaglio! Forse perché è stata un’esperienza davvero eccezionale!
Ricordo il sorriso di Zacky quando è sceso dal bus, lo stesso quello di Syn e di Matt e la faccia sconvolta di Johnny nel vederci euforiche con le nostre bandiere xD.

Il concerto, primissima fila con tanto di bandiera in bella in vista…indimenticabile Zacky che ci fa cenno di volerla leggere e una volta letta indica Rev perché era a lui dedicata; e alla fine del concerto Johnny che prende la bandiera che, dopo vari tentativi, ero finalmente riuscita a lanciare sul palco, e ci manda un bacio per ringraziarci…
Nel post-concerto poi, li ho rivisti tutti di nuovo a un cm da me e con Matt ci sono scappati anche un autografo e una foto *-* …indimenticabili anche le 2 parole scambiate con Zacky e Matt..in sostanza: “Verrete in Italia?” “Si, in estate!”
Grazie ragazzi per la vostra simpatia e il fantastico concerto!
E grazie a tutto il gruppo del A7X Italia! Siamo una famigliola di esauriti pazzi per gli A7X…vi voglio bene!
Flavia

Sinceramente le parole non sono il mio forte e non sempre è facile riuscire a spiegare razionalmente le emozioni, quelle si devono vivere. Premesso questo però devo dire che è stata una giornata fantastica!!!!!
L’attesa davanti al tour bus per me è stata più che premiata! I primi a scendere sono stati Zacky e Syn e personalmente mi ci è voluto un momentino per ingranare che ero li e che i ragazzi che avevo davanti erano proprio loro…stupore e incredulità iniziali hanno poi lasciato spazio ad una grandissima agitazione ed euforia. Ricordo perfettamente la mano calda di Syn che stringe la mia, le sue labbra….Mentre parlava con Beba lo stavo a guardare ipnotizzata e appena si è allontanato il primo istinto è stato quello di seguirlo ma ero come paralizzata al terreno, non sono riuscita a muovere nemmeno un passo.

Dopo un po’ sono poi scesi Matt e Johnny. Con loro è stato leggermente diverso, avevo già passato la prima fase del “dove sono, chi sono e sono proprio loro” quindi ero relativamente più tranquilla. Mi sono guardata per bene Matt e sinceramente mi son persa la posizione di Johnny, mi sono resa conto che era rimasto lì ad aspettare Matt solo quando Matt si è allontanato e seguendolo con lo sguardo ho notato Johnny.

Jimmy non l’ho visto scendere e secondo voci/ragionamenti vari era stato il primissimo a scendere….mannaggiaaaaaaaaaa.
Che altro dire? mi è estremamente difficile non cadere nel banale ma sono state emozioni fantastiche e forti per me!! Per non parlare poi del concerto, seconda fila da spiaccicata, per fortuna ogni tanto arrivava dell’acqua ed essendo altina riuscivo a respirare. Dicevo…seconda fila…quasi centro palco…una visione celestiale di tutti i ragazzi!!! Syn che fa le sue mossettine da violenza alla chitarra di certo non le dimenticherò presto!

Gli Avenged mi hanno trasmesso una carica eccezionale dal vivo….neppure i video secondo me danno il 100% del gruppo, un live ti regala emozioni e brividi unici! Sul palco Matt è il padrone, la sua voce potente ti porta su un altro pianeta, ti trascina nel suo pianeta alla scoperta della sua visione della musica. Syn è il dio delle chitarre, questo oramai si sa, come le suona lui pochi ci arrivano. Il suo sguardo da dolce ragazzo fuori dalla Carling Academy lascia spazio allo sguardo del Syn chitarrista, più intenso…sembra voglia farti una radiografa all’istante, ti guarda e tu perdi ogni tipo di cognizione con la realtà, sei tre metri dal suolo. Johnny ti rapisce con il suo basso…peccato avesse gli occhiali perché pure lui ha uno sguardo ipnotico e sensuale…un mix micidiale, forse ha voluto risparmiarci la morte certa lol.

Rev…che dire…il primo a salire sul palco, dietro alla sua batteria…ogni volta che lo guardavo era sempre piùcarico (anche se probabilmente era anche piuttosto bresco) e infine Zacky…un cambiamento nel vestire che mi ha lasciata un po’ perplessa all’inizio ma cristo quanto era Dio su quel palco!!!! Era qualcosa di eccezionale davvero, mi ha decisamente colpito! E poi la sua voce nell’intro di Seize the day è stata la cosa più desiderata del concerto. Adoro quella canzone e appena ha attaccato….chitarra e voce…avevo le lacrime agli occhi, credo che mi sia mancato un battito!
Per non parlare poi dei continui accostamenti Zacky/Syn che sono davvero pericolosissimi per ogni sistema ormonale che funzioni…sono tutto loro assieme, sono il cielo-paradiso(e tutti i santi), credo mi si sia bloccata la macchina fotografica su di loro!

Non mi dilungo oltre, le dieci righe le ho passate da un bel pezzo ma avevo avvisato…non mi è facile scrivere ma quando parto mi è piùdifficile fermarmi. Di cose da dire e di emozioni da provare a mettere su “carta” ne ho ancora molte….forse troppe….un giorno…un concerto…5 ragazzi della porta accanto possono cambiarti un casino!!!!
Posso solo dire GRAZIE AVENGED SEVENFOLD, grazie per le mille e più di mille emozioni che mi avete regalato!!!
Ma se devo dirla tutta il GRAZIE più grande va alla mia socia Mary, senza di lei non avrei mai conosciuto gli A7X e non sarei stata a Londra!!! Grazie socia!! ti voglio bene!!!
Katia