Into the Ether: il primo NFT degli A7X

Nel maggio 2021 la band ha svelato ai propri fan con una newsletter di essere al lavoro su alcuni NFT, ovvero elementi digitali collezionabili. Hanno chiesto quindi a tutti i fan interessati di prepararsi creando un wallet su Metamask e di inviare i propri dati in un questionario online.
Il giorno dopo circa 90 persone tra quelle che hanno partecipato al giveaway hanno ricevuto un NFT chiamato Into the Ether.

Into the Ether è quindi ufficialmente il primo NFT della band, distribuito in 101 copie soltanto.
Si tratta di un dipinto originale di Cam Rackam a tema Deathbat, digitalizzato e modificato con colorazioni diverse degli occhi (neri, blu, rossi, dorati e viola) accompagnato da 60 secondi circa di materiale audio inedito della band.
Puoi vedere la collezione qui.

La canzone abbiamo scoperto con il tempo essere la prima traccia scritta dalla band per il nuovo album e poi scartata in fase di lavorazione, i secondi distrubuiti con Into the Ether sono la parte che la band ha deciso di salvare e condividere con i fan.

I possessori di Into the Ether hanno ricevuto gratuitamente un pezzo molto raro che nel tempo potrebbe acquisire valore sul mercato degli NFT, inoltre alcuni di essi avranno anche delle utilità aggiuntive. Si parla in particolare dei 3 Into the Ether animati che consentiranno ai loro proprietari di avere biglietti gratis per tutta la vita per gli show della band e i 7 con gli occhi dorati, che invece avranno accesso illimitato a tutti i meet & greet che vorranno.

I possessori registrati su Discord avranno inoltre accesso ad alcune sezioni nascoste e dedicate esclusivamente a loro.

 

Sappiamo inoltre che la band sta lavorando ad altri 10000 NFT che saranno però rilasciati solo in concomitanza con il prossimo disco: alcuni saranno dati via con dei giveaway ed altri invece saranno acquistabili per una cifra intorno ai 120/150€. Anche i prossimi NFT avranno delle utilità tra cui, ipoteticamente, biglietti gratis, merchandise e molto altro.