M&G dell’A7X Italia con la band

Volevamo potervi fare chissà quale sorpresa, ma dato il poco tempo a disposizione concesso abbiamo preferito attennerci alle regole ferree stabilite prima dell’inizio del meet. Non sarebbe neanche stato giusto avere differenti opportunità rispetto ai ragazzi entrati grazie al meet organizzato da Metal Italia. (si, avete capito bene, erano due meet differenti uniti in uno solo)

Ebbene, 4  staffer dell’a7x italia sono entrati per dare il bentornato a casa e un abbraccio da parte di tutti i fans a Zacky e Johnny.

I 4 fortunati (Giada, Beba, Lenny e Francesco) ci tengono a ringraziare la RoadRunner Italia e il Management della band, per il grande aiuto e il grande premio che ci hanno concesso.

Il grazie più grande va chiaramente a Johnny e Zacky, carini, sorridenti e disponibili come sempre.

Come si suol dire, lavorare duro alle volte paga. Ma parlare di lavoro quando si segue una band come i Sevenfold è proprio esagerato: è una passione che viene avanti a tutto il resto.

3 thoughts on “M&G dell’A7X Italia con la band”

  1. Ciao! Mi sarebbe piaciuto molto venire al concerto ma purtroppo tutti i miei colleghi mi hanno paccato!! 😀
    Come è stato? Mi è stato detto che è stato molto corto (ho visto anche una scaletta abbastanza risicata).
    Invidia per il meet & greet!!!!

    1. no il concerto è stato anche più lungo di quanto pensassimo. la band ha SEMPRE suonato solo 10 canzoni, anche nelle date da headliner del passato. hanno aggiunto due canzoni rispetto alla scaletta dell’uproar, quindi per noi è stata una piacevole sorpresa credimi.
      1 ora e 20 passata alla grande.

      1. Forse dipenderà dal fatto che altri gruppi in Italia suonano di più (senza arrivare all’ecceso dei DT che suonarono 3 ore a Bologna)
        Mi sarebbe piaciuto molto vederli live/live (nel senso non da dvd) anche se non apprezzo molto le loro idee o tematiche trovo che musicalmente molto bravi e che sia Syn che Zacky siano degli ottimi chitarristi

Rispondi