City of evil tra gli album essenziali della vita di Kerrang!

Il nuovo numero di Kerrang! di questa settimana, il 1624, festeggia i 35 anni di vita del magazine.
Hanno deciso così di passare in rassegna i migliaia di album che hanno recensito in questi anni e ne hanno scelti i 35 di cui non si può fare a meno, creando una specie di soundtrack. Tra questi rientra City of Evil.
Ecco cosa dicono dell’album:

“La band di Orange County sferra il primo grande colpo verso l’affermazione”
Se Waking the Fallen del 2003 racchiudeva il sound di una band giovane che racchiudeva una miriade di diverse influenze (Iron Maiden, Misfits, Metallica), il terzo album, City of Evil, ha abbandonato il metalcore di un tempo per presentare un lavoro più raffinato meritevole di un posto tra le big del metal. Considerando la posizione assunta da quel momento si può certamente affermare che questo cambiamento è stato un successo.

13423841_1127257647296548_6377387568504977574_n
Grazie a We love avenged sevenfold
Tiziana

Rispondi