Kerrang! e le 12 ragioni per cui Jimmy era il migliore

In quello che sarebbe dovuto essere il suo 40° compleanno, Kerrang! ha dedicato a Jimmy un articolo in cui elenca 12 motivi per cui il nostro batterista era il migliore.
Ripercorrendo vecchie interviste di Jimmy, Matt e della famiglia Sullivan, Kerrang! ci racconta dell’enorme talento che Jimmy ha mostrato sin da bambino, del suo essere “musicalmente avanzato” rispetto ai suoi compagni quando la band è nata, di come fosse un grande amico per tutti quelli che lo conoscevano.

“Lui era a mani basse la migliore persone che abbia mai conosciuto” scrive M.Shadows in un emozionante messaggio dopo la dipartita di Jimmy nel dicembre del 2009. “Gli dicevo ogni giorno di quanto bene gli volessi. Lui richiedeva il tuo affetto e non aveva mai paura di ridartene in cambio.
Era il mio migliore amico, il mio compagno di scrittura, compagno di band, confidenti e soprattutto era mio fratello… La cosa assurda di lui è che ogni giorno era una storia assurda. Abbiamo raccontato i nostri aneddoti preferiti con lui per tutte le due scorse settimane e non ci siamo mai dovuti ripetere nemmeno una volta. Questo ragazzo era magico…”

Si racconta dei Pinkly Smooth, del suo talento da compositore, delle 3 grancasse che aveva nel suo ultimo kit, dei suoi tatuaggi e degli insegnamenti che ha lasciato ai suoi migliori amici. Trovate la traduzione completa dell’articolo sul nostro forum.

Giada

Rispondi