Johnny Christ intervistato da Z93 The Rock Station

In attesa del rilascio del nuovo album degli Avenged Sevenfold Johnny Crist è stato raggiunto Da Z93 The Rock Station per una video intervista.

Naturalmente non si poteva non cominciare con una domanda su Life is But a Dream… che verrà pubblicato a distanza di ben 7 anni dal precedente The Stage.
Johnny spiega che l’ album narra del “viaggio della vita” a livello individuale ma anche collettivo della band; che hanno iniziato a lavorarci 5 anni fa ma a causa di cose che non erano sotto il loro controllo e il voler rilasciare a tutti i costi qualcosa che possa rappresentare una nuova sfida e di cui essere fortemente orgogliosi, i tempi hanno finito col dilatarsi. Il bassista spiega infatti che questo album rappresenta una vera e propria evoluzione per gli Avenged Sevenfold; non hanno voluto creare un qualcosa di similare con i precedenti lavori perchè solo così si può crescere. Tutto ciò, ha portato a un CD che non ha dei singoli nel modo in cui li intendiamo normalmente, ma ogni canzone è unica e trova la sua giusta collocazione nella tracklist che quindi, va ascoltata nella sua interezza.
Detto questo ci si sposta sulla composizione di Nobody e sul fatto che questa canzone risulta essere diversa ma in un certo senso prepara all’ ascolto delle altre; sul prossimo tour che naturalmente avrà un nuovo stage e porterà in scena il materiale prodotto in uno show divertente e del tutto nuovo con delle parti che potrebbero addirittura sembrare coreografate.
In chiusura trova spazio il ritorno della serie podcast Drinks with Johnny.

Mario

 

Rispondi